Scheda sanificazione Haccp

Le aziende che operano nel settore alimentare sono tenute a seguire delle precise procedure di comportamento per garantire la salubrità degli alimenti durante tutta la filiera produttiva.

Queste procedure di comportamento rientrano nel sistema di Haccp, acronimo inglese di Hazard Analysis and Critical Control Points che tradotto vuol dire sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici. Queste procedure sono diventate obbligatorie in Italia dal 2006.

Come funzione il sistema Haccp? 

Innanzitutto ogni azienda redige un manuale di autocontrollo Haccp, che deve contenere i dati aziendali, la descrizione dei prodotti utilizzati, l’elenco dei rischi biologici relativi alle fasi produttive, l’analisi igienico sanitaria degli ambienti e degli impianti, le procedure generali di controllo, la focalizzazione dei punti critici, un piano di controllo periodico e infine l’individuazione di azioni correttive da mettere in atto.

Tutte queste direttive contenute nel manuale sono messe in pratica dalla compilazione delle schede di autocontrollo Haccp. Queste schede devono essere periodicamente compilate dal responsabile della sicurezza designato all’interno dell’azienda, che ha il compito anche di verificare il rispetto dei parametri indicati dal piano di autocontrollo.

La scheda di sanificazione Haccp, che analizza le condizioni igieniche degli ambienti e degli impianti, prevede tutte le procedure da attivare per una corretta sanificazione degli ambienti.

Cosa Propone Green Biotech

La Green Biotech propone ai suoi clienti una metodica di disinfezione che soddisfa le procedure previste dalla scheda di sanificazione Haccp, mediante trattamenti con perossido d’idrogeno o con ozono.

Il perossido d’idrogeno è un prodotto dalle caratteristiche molto versatili, in base alla concentrazione utilizzata può essere utilizzato per i trattamenti shock quando c’è da debellare un’infestazione patogena ma anche utilizzato in quantità inferiori per le procedure di mantenimento o preventive; il perossido d’idrogeno che utilizziamo può essere considerato biologico. 

L’ozono è un gas naturale che ha bisogno per essere utilizzato di un ozonizzatore, ha un potere altamente ossidante è in grado di sanitizzare gli ambienti, le acque e le condotte di aria senza lasciare alcun residuo chimico, quindi biologico al 100%.

Per personalizzare il trattamento di sanificazione in modo da dimostrarsi il più idoneo al cliente la Green Biotech prevede un sopralluogo, la raccolta di campioni da fare analizzare a un laboratorio accreditato, un preventivo, il trattamento necessario a debellare tutti gli agenti patogeni, e infine la certificazione fine lavori che attesta l’avvenuta sanitizzazione degli ambienti.

Comments

comments