Ozonizzazione dell’acqua

Quando parliamo di ozonizzazione dell’acqua, parliamo di una disinfezione da tutti gli agenti patogeni che la popolano.

Le tubazioni, acquedotti, pozzi, gruppi idrici disinfettati con ozono consentono l’abbattimento di tutti i batteri, metalli pesanti, e virus presenti; ottenendo come risultato finale un’acqua sterilizzata e garantendo delle condotte sanitizzate e sanificate. È utilizzato anche per la disinfezione dell’aria, garantendo grazie alle sue caratteristiche ossidative, eliminazione completa di tutti gli agenti patogeni, come virus, batteri, muffe, spore, polveri sottili e cattivi odori.

Tra gli agenti patogeni spicca per la sua pericolosità il batterio della Legionella, che prolifera nelle reti idriche. Le condotte idriche degli ospedali ad esempio possono essere un pericolo per il contagio della Legionellosi sia per i pazienti sia per il personale medico.

Le metodiche che utilizzano prodotti chimici per la disinfezione dell’acqua, mediante l’utilizzo del cloro ad esempio, non producono dei risultati efficaci e definitivi senza contare il fattore inquinante. 

Solo con l’ozonizzazione dell’acqua abbiamo un risultato garantito, veloce, naturale e soprattutto sanitizzato, l’ozono grazie alla sua elevata capacità ossidante, elimina il 99,98% di tutti i microrganismi patogeni tramite la distruzione della membrana cellulare, questo processo prende il nome di ozonolisi.

Effetti dell’ozono

Quali sono gli effetti biologici dell’ozono?

Tre sono i principali meccanismi fondamentali: l’ossigenazione, l’ossidazione e la disinfezione. 

Nel processo di ossigenazione l’ozono aumenta la capacità del sangue di apportare ossigeno ai tessuti: ne consegue una riattivazione del microcircolo e dell’ossigenazione periferica.

Nell’ossidazione l’ozono, elemento ossidante, aiuta il nostro organismo a riattivare i sistemi antiossidanti, quelli che devono difenderlo dalle aggressioni tossiche e dai processi ossidativi dell’invecchiamento. Infine nel caso della disinfezione è un potentissimo agente verso batteri, funghi, virus, parassiti: in pratica nessun microrganismo resiste all’azione ossidante dell’ozono.

Oggi l’ozono approda nelle nostre case dandoci la possibilità di utilizzarlo nell’acqua per ottenere un livello di pulizia e disinfezione eccezionali senza rilasciare pericolose tracce chimiche con cui si viene abitualmente in contatto o s’inalano.

Comments

comments