Come trattare o prevenire le infezioni da Legionella?

Il batterio della Legionella è la causa di una malattia infettiva, chiamata Legionellosi.

La legionellosi si contrae per l’effetto inalatorio derivante dalla vaporizzazione di acqua infetta attaccando in primis l’apparato respiratorio. 

La pericolosità di questo batterio è data dalla condizione fisica in cui si trova il soggetto colpito, ma in ogni caso si tratta di una patologia da non sottovalutare. In persone con un sistema immunitario più forte, gli effetti della Legionella si protraggano per molto tempo fino a perdurare a vita in alcuni casi. 

In persone con difese immunitarie basse, i rischi dopo il contagio sono più alti: si può arrivare anche alla morte. Nel 2019 si muore ancora di legionella e i casi di morte per legionella in Italia ammontano a circa 1200 l’anno. 

Il batterio e i sintomi

Il batterio della Legionella nasce e prolifica all’interno degli ambienti acquatici naturali, come laghi, fiumi, acque termali, e di quelli artificiali, come condotte di acquedotti e d’impianti idrici che portano l’acqua nelle nostre case. La temperatura per la sopravvivenza del batterio è compresa tra i 25°C e i 55°C, il contagio avviene per inalazione, respirando goccioline di aerosol contenente vapore infetto.

Ha un periodo d’incubazione che va da due a dieci giorni, e si manifesta come una polmonite infettiva, nei casi più gravi (soprattutto negli anziani, nei malati cronici e nei pazienti immunodepressi) è accompagnata da febbre che può durare tre o quattro giorni, associata a tosse grassa, dolore toracico e una respirazione alterata. La cura consigliata è quella antibiotica.

Come prevenirla e debellarla 

Per evitare di incorrere in queste infezioni è possibile bonificare la rete idrica debellando ogni agente patogeno che la abita. Con la nostra tecnologia noi di GREENBIOTECH garantiamo una soluzione definitiva contro il batterio della Legionella; ci occupiamo di verificare lo status degli impianti, di misurare la quantità di legionella presente e di attuare l’intervento specifico necessario.

Il nostro modus operandi consiste nell’eseguire una mappatura degli impianti da bonificare, per essere in grado di determinare i tempi e la tipologia d’intervento.

Le casistiche d’intervento, determinate dall’ARPA (Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione dell’Ambiente), sono tre:

-primo caso, la concentrazione di Legionella è inferiore o uguale a 1.000 UFC/L (unità di colonie formate per litro), considerato di lieve entità la modalità di intervento sarà una bonifica degli impianti di erogazione preventiva e solo in presenza di casi di legionella;

-secondo caso, la concentrazione è compresa tra 1.000 e 10000 UFC/L, considerato di media entità l’intervento da eseguire è una sanificazione degli impianti e un controllo della valutazione del rischio;

-terzo caso, la concentrazione è maggiore di 10000 UFC/L: considerato a elevato rischio, l’intervento è denominato shock perché è necessaria un’immediata decontaminazione e sanificazione degli impianti.

Il vantaggio di GREENBIOTECH, è di utilizzare prodotti non chimici, con performance imbattibili e privi di potere residuale: consentendo tempi d’azione rapidi, efficacia e sicurezza nel tempo.

Comments

comments