Utilizzo dell’ozono nei salumifici e caseifici

Il delicato processo di disinfezioni degli ambienti è spesso costoso per le aziende sia in termini di denaro che di tempo.

Una sanificazione non accurata può costare migliaia di euro ad una azienda, basti pensare ad una cella frigo, una piccola disattenzione può causare la perdita di tutto il contenuto.

Come sanificare gli ambienti

L’ozono trova impiego per la sanificazione degli ambienti e degli utensili per la lavorazione delle carni, degli insaccati e dei salumi, nonché all’interno di caseifici.

Il trattamento può essere applicato all’interno degli espositori climatizzati, nelle celle frigorifere di frollatura e conservazione delle carni e dei formaggi, aumentando il tempo medio di conservazione e la deodorizzazione degli alimenti. L’ozono non influisce sull’umidità presente nelle celle.

In particolare, con generatori di ozono comandati da sensori di misura dell’ozono residuo in aria posizionati all’interno della cella frigorifera, è possibile implementare trattamenti per il controllo delle muffe in modo selettivo (muffe bianche, verdi e grige) che si sviluppano su determinati insaccati.

Gli ozonizzatori di GreenBiotech

La soluzione proposta da noi di GreenBiotech si chiama Ozonizzatore. Quelli proposti dalla nostra azienda sono prodotti da OZOSYSTEMS e trasformano l’ossigeno in ozono mediante “scosse elettriche controllate ” sistema brevettato ad alta affidabilità. Una volta generato ozono, esso viene diluito nell’atmosfera all’interno di ambienti chiusi e distrugge virus, batteri, funghi, muffe e cattivi odori.

Si tratta di un dispositivo elettro-pneumatico che controlla e regola costantemente un determinato volume di aria a cui viene applicata una tensione sufficiente a trasformare detto ossigeno ad una misura maggiore o minore in ozono.

Il generatore di ozono è progettato per una produzione di 500 mg/h e tutti i componenti sono alloggiati all’interno di una scatola in acciaio inox. All’interno è presente un temporizzatore ciclico onde controllare il tempo di produzione e quindi regolare la quantità di ozono (mg/h) generato.

È importante che questi generatori non siano collocati in condizioni di sporco (polvere, grasso) e/o umidità relativa molto elevata, in quanto l’aria viene prelevata dalla stesso ambiente.

 

Comments

comments